Escursione Ostia


Grazie a tutti!!!!

Ci piace iniziare con dei ringraziamenti perchè il centro di tutte le attività di ROMAmtb siete sempre Voi che ad ogni evento siete pronti a svegliarvi presto e a pedalare insieme.
Ieri eravamo oltre 20 persone, molti nuovi simpatici e curiosi, con mille domande alle quali è un piacere rispondere.
Dopo aver svolto le noiose ma indispensabili pratiche burocratiche si parte per il nostro giro che si svolgerà prevalentemente sugli sterrati della Pineta di Ostia che con le poche piogge presentavano un fondo molto ben pedalabile.

Nei pressi della villa di Plinio il Giovane, ci siamo cimentati nell’esercizio del Surplace (dal francese sur place – sul posto) che consiste nel trovare l’equilibrio sulle nostre MTB senza sfruttare il movimento, restando quindi immobili o muovendosi molto lentamente.
Inizialmente sembrava impossibile riuscire a trovare il perfetto equilibrio in queste condizioni, ma con la giusta tecnica e un po’ di impegno, rapidamente tutti hanno potuto notare la differenza. L’inserimento dei semplici giochi “chi arriva ultimo” e “chi arriva primo” rendono l’esercizio molto più divertente e produttivo, infatti alla fine tutti sono riusciti a migliorare, almeno un pochino e questo è sempre un piacere.

Dopo una breve pedalata raggiungiamo una pendenza caratterizzata da un fondo sassoso e tecnico, dove ci siamo cimentati in salita prima e in discesa poi.
Davvero molto divertente e istruttivo guardare e commentare le tecniche di salita e di discesa tutti insieme. Nei corsi della scuola, le tecniche in salita non vengono mai trascurate, noi amiamo la bici come mezzo per effettuare escursioni a tutto tondo e crediamo fermamente che per guidare bene la MTB sia necessario saperlo fare in ogni condizione e su ogni fondo, sia in salita, sia in discesa, questo è indifferente.

Dopo il pranzo nella sempre caratteristica piazzetta di Ostia Antica rientriamo rapidamente in pineta dove proviamo l’ultimo esercizio della giornata, le curve e lo slalom stretto con birillo sotto al telaio. Quest’ultimo esercizio inizialmente è molto complicato da comprendere ma una volta capito allena diversi aspetti relativi ai fondamentali della bici: l’equilibrio, la sensibilità sui freni e il cambio di direzione… Se vi siete divertiti, ogni tanto fatelo quando avete un po’ di tempo, migliorerà di molto il vostro controllo del mezzo alle basse velocità.

In conclusione questa escursione per ROMAmtb è stata molto divertente e aggregante.
Le nostre proposte tendono sempre a includere nel percorso tratti tecnici e un dislivello che garantisca un po’ di allenamento, ma questa escursione ha fatto in modo di poter avvicinare alla MTB anche chi non è mai salito su una bici con ruote grasse e speriamo davvero di riuscire a trasmettere questa grande passione anche agli ultimi arrivati.

Visto il successo dell’evento, sicuramente riproporremo in futuro un percorso del genere con la stessa formula.

Ancora grazie tutti per la partecipazione e l’impegno.

Buona settimana a tutti!
Lo staff di ROMAmtb.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *