Monte Torre Maggiore


Un bel gruppo!

Un bel gruppo!

Monte Torre Maggiore l’uscita della domenica. Nonostante il meteo non sia dei migliori e la sveglia terribile, ben 13 ragazzi di ROMAmtb si presentano all’appuntamento. Scusate due in realtà mancavano, perché stavano girando in macchina gli sterrati nei dintorni, alla ricerca del monte Torre maggiore, nessuno gli aveva detto, a quanto pare, che per raggiungere la cima dovevano pedalare. Recuperati Ciro il Magnifico e Napucci il signore delle Pinne, partiamo di gran carriera.

Ciro il Magnifico

Ciro il Magnifico

Il signore delle pinne

Il signore delle pinne

La strada è una salita a volte ripida, a volte ripidissima con tratti scassati. Tutti l’affrontano al proprio passo, ma il nostro fotoreporter Claudio ha una marciai in più. Un vero e-biker, un uomo che l’ebike gli fa un baffo e che detiene la più alta media di giri pedale al secondo, riesce a fotografarci tutti dal primo all’ultimo ed essere sempre in testa, recuperando posizioni con la sua pedalata fulminea.

Claudio l'e-biker

Claudio l’e-biker

A seguire un grande Claudio Caciotti che davvero ha sfidato se stesso pedalandosi tutto, se gli davano una rampa al 100% con giro della morte, si pedalava pure quella,

Claudio l'irriducibile

Claudio l’irriducibile

poi non scordiamoci Annalisa una ragazzotta tosta e coriacea che ha fatto mangiare la polvere ad un sacco di ometti,

Annalisa

Annalisa

a seguire ma in realtà in prima fila i nostri body guard Marco e Alessia che con le loro bici elettrizzate,ci facevano compagnia, mentre noi ci annoiavamo tra i nostri pensieri e non riusciamo a proferire più di tre parole, loro erano li pronti a regalarci un sorriso e a raccattarci tutti a richiesta.

Marco

Marco

Alessia

Alessia

Il giro ci vede prima salire e salire e poi spingere e spingere fino alla vetta massima da cui si gode un panorama unico. Benni per festeggiare l’ottimo risultato, ha tirato fuori un bel salamino che le guide più dei partecipanti hanno lautamente gustato, che gli vuoi dire a lui che è meraviglioso.

Benni

Benni

Per la prima volta oggi Gianni ha sfidato se stesso con un giro hard, così hard che la sua forcella ha visto bene di darsela a gambe e da una bici front si è ritrovato con una rigida scalpitante, ma ha saputo domarla… alcune volte non sopra la sella, ma questo è un dato poco importante.

Gianni

Gianni

Che dire del nostro Iron Man Francesco che ha finito il giro sena nemmeno aver sudato e volando sopra rocce scassatissime con il sorriso, secondo me non ha pedalato veramente…

Francesco

Francesco

Non dimentichiamo loro i senior di ROMAmtb, perché ci sono da quando, più o meno, ROMAmtb è nata, gli idoli del Gruppo, le due MM, Maurizio e Mario,certo Napucci ultimamente con quelle pinne…

Maurizio

Maurizio

Mario

Mario

Ma torniamo a Mario che oggi ha deciso di fare da leprotto alla nostra Annalisa, gli ha disegnato le giuste traiettorie in modo che lei scegliesse quella giusta, certo ogni tanto si distraeva su quel rilancino, su quella rampetta su cui saltare due metri e mezzo sopra l’aria, su quella discesa ripida ma per fortuna li Annalisa faceva la sua di strada… La discesa com’era.. tosta, brecciata a volte ripida, con sassi smossi talmente tanto che non sapevi dove mettere ruote e pedali e piedi… un brava anche ad Alessia che in discesa ha tirato fuori una grinta eccezionale…e Pasquale che nessuno ha visto perché scendeva come un fulmine..

Pasquale

Pasquale

Per finire ciliegina sulla torta grotta e pipistrelli.

Grazie ROMAmtb che ci regale questi momenti di straordinaria gioia e follia alla prossima

Qua tutte le foto

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *